28. June 2016 · Comments Off on Come Ricaricare Paypal – Guida · Categories: Banca e Conto Corrente

Questa guida, pensata e scritta per coloro i quali sono possessori di un conto paypal, vuole dare le informazioni principali per sapere come è possibile trasferire i propri fondi da un conto bancario o da una carta ricaricabile al proprio conto paypal.

Se possiedi un conto paypal e sei rimasto senza soldi per fare i tuoi acquisti online, ecco il modo attraverso il quale paypal ti permette di ricaricare il tuo conto, in modo completamente gratuito, attraverso i fondi contenuti nel tuo conto bancario. Segui queste semplici istruzioni.

Collegati e accedi al tuo conto paypal. nella seconda striscia, quella grigio chiaro, troverete alla seconda opzione, la dicitura Ricarca conto, cliccate ed entrate nella pagina. Attenzione per effettuare questa operazione, il conto dal quale prelevate i soldi deve esser intestato a voi, altrimenti paypal non vi permetterà di farlo.

Paypal ti forniarà delle informazioni per eseguire un bonifico bancario. Recatevi in banca con le informazioni fornite e ricaricate il conto paypal. Attenzione, dal momento in cui fate il bonifico bancario, che potete anche effettuare online, al momento in cui avrete la disponibilità dei fondi passeranno circa 2 o 3 giorni.

14. June 2016 · Comments Off on Trasferire Soldi da Paypal a Carta di Credito · Categories: Carte di Credito

Questa guida vi mostrerà come passare i vostri soldi da paypal a carta di debito/credito, tale operazione è sicura e molto utile se si necessita di avere fondi spendibili rapidamente senza avere l’obbligo di portare contante con se, ricordo che è necessario avere un conto paypal con carta collegata.

Apri il tuo browser internet e collegati al sito Paypal, nella home page del sito inserisci i tuoi dati di accesso ed entra nella tua home page personale, da qui passa con il mouse sopra l’opzione preleva che si trova in alto sulla barra grigia tra l’opzione Cronologia e Ricarica Conto.

Successivamente clicca su Trasferisci fondi sulla carta e nella schermata successiva ti sarà possibile inserire l’importo del trasferimento e la carta a cui sarà destinato il trasferimento stesso. La schermata si presenta con due campi, nel primo è necessario inserire l’importo, che, secondo le disposizioni paypal, deve essere superiore a 10 euro, nel secondo invece sarà possibile selezionare la carta preferita.

Dopo avere completato con successo i passaggi precedenti non resta che cliccare con il tasto sinistro del mouse sopra l’opzione Continua presente in basso a destra nella web page, per ultimare la richiesta di trasferimento. Va precisato che paypal tassa di un euro tutti i trasferimenti sotto i 99 euro.

30. May 2016 · Comments Off on Banca Sistema – Opinioni e Caratteristiche · Categories: Banca e Conto Corrente

Tramite questa pagina è possibile leggere le opinioni su Banca Sistema pubblicate dai clienti sul sito.

Banca Sistema è un istituto nato nel 2011 e il cui business consiste nel rilevare i crediti delle imprese nei confronti della Pubblica Amministrazione. Pertanto, essa si inserisce in un’attività di forte interesse per il mondo delle imprese, che negli ultimi anni hanno subito gli effetti negativi dei ritardi degli enti pubblici nell’onorare le scadenze relative a contratti di fornitura per l’erogazione di beni e di servizi.

Tra i servizi offerti troviamo SI Conto Corrente, il conto corrente a zero spese per persone fisiche, quindi, soggetti che non agiscono per scopi imprenditoriali. Esso riconosce un tasso lordo annuo dell’1% e non fa pagare al cliente alcun canone, mentre tutte le operazioni effettuate sono gratuite.

SI Conto Corrente Junior è dedicato ai clienti di età compresa tra 0 e 13 anni e non prevede alcuna spesa. Offre anche il servizio di Internet Banking, usufruibile solamente dai genitori. Per i clienti della fascia di età tra i 14 e i 18 anni, invece, è prevista la possibilità di utilizzo di una carta di pagamento, ad esempio, per i viaggi all’estero, ma nemmeno in questi casi l’Internet Banking può essere usufruita dal titolare del conto, bensì dal genitore.

Il Conto Corrente Base per Consumatori e quello per Pensionati prevede servizi basilari per i titolari, il cui reddito annuo non superi gli 8.000 euro.

SI Conto Deposito è, invece, il conto deposito di Banca Sistema, ma per aprirlo non è necessario un previo conto corrente acceso presso l’istituto. E’ attivo in 24 ore e i vincoli hanno durata minima di 3 mesi e massima di 120 mesi. Non sono previste spese per il canone e anche l’imposta di bollo è a carico della banca. Non esistono nemmeno giacenze minime o massime. Si ricorda che questi conti sono garantiti fino ai 100.000 euro dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

SI Conto Titoli è il conto titoli per la custodia degli investimenti in azioni, obbligazioni e altri strumenti finanziari senza costi aggiuntivi. Esso è accessibile per quanti, persone fisiche o giuridiche, abbiano già acceso un conto corrente o deposito presso Banca Sistema.

Ma dicevamo che il servizio principale reso dall’istituto è quello di factoring. Esistono a tal fine due principali formule: pro soluto e pro solvendo. Nel primo caso, Banca Sistema acquisisce pienamente la titolarità del credito, indipendentemente dal buon esito dell’operazione. Ciò consente all’impresa di incassare subito il credito vantato nei confronti della Pubblica Amministrazione, dietro il pagamento di una commissione, mettendo a bilancio la cifra.

Con la formula pro solvendo, la cessione del credito non è a titolo definitivo, ma dipende dal buon esito della riscossione nei confronti della Pubblica Amministrazione. In altri termini, il creditore non ha certezza che la somma incassata sia immediatamente iscrivibile a bilancio, in quanto nel caso l’ente debitore non dovesse onorare la scadenza, almeno non nei termini previsti, l’impresa resterà esposta nei confronti dell’istituto.

Esiste anche il Maturity Factoring, una formula con la quale Banca Sistema s’impegna a erogare all’azienda cliente a una data prestabilita (solitamente, quella di scadenza del credito) una certa somma, salvo la pattuizione di una data anteriore, cosa che si traduce in un anticipo da parte dell’istituto.

Il Reverse Factoring inverte la logica delle operazioni suddette, solo che in questi casi è l’ente debitore della Pubblica Amministrazione a rivolgersi a Banca Sistema, in modo da garantire all’azienda fornitrice puntualità nei pagamenti.

Banca Sistema si occupa anche di acquisire dalle imprese i loro crediti IVA. L’operazione prevede la formalizzazione tramite auto notarile e notifica all’Agenzia delle Entrate. L’azienda cedente deve essere possedere una garanzia bancaria..

Un altro servizio è quello di certificazione dei crediti delle aziende nei confronti della Pubblica Amministrazione, con la finalità di migliorare la qualità del portafoglio crediti, di garantire certezze sulla loro esigibilità in tempi certi e una cessione pro soluto anch’essa in tempi certi.

Anche la gestione del recupero crediti rientra tra le attività erogate da Banca Sistema ai clienti. Qui, il servizio non consiste nell’acquisire i crediti di un’azienda, bensì nel velocizzarne i tempi di riscossione, migliorando così la sua liquidità. Tra le operazioni effettuate c’è quella del phone collection, ovvero il contatto del debitore tramite telefono per spronarlo a rispettare le scadenze o sollecitarlo a pagare entro il minore tempo possibile.

Infine, i finanziamenti alle piccole e medie imprese, la cui durata varia dai 36 ai 60 mesi e che presentano rate mensili costanti o variabili, a seconda che il tasso applicato sia fisso o variabile. I finanziamenti hanno dimensioni minime di 100.000 euro e massime di 2,5 milioni.

Per maggiori informazioni, consigliamo di leggere questa guida sul sito Opinionibanche.com, in cui vengono presentati nel dettaglio i prodotti della banca.

14. May 2016 · Comments Off on Come Prelevare Soldi da Paypal · Categories: Carte di Credito

Paypal è uno dei siti più usati per inviare e ricevere pagamenti. In pochi anni è diventato un sito di successo grazie alla sua facilità di utilizzo e all’estrema sicurezza garantita dal fatto che per i pagamenti basta conoscere l’indirizzo mail senza dover fornire dati importanti di conti bancari o carte di credito.

Quando si riceve un pagamento tramite Paypal, i soldi finiscono sul saldo Paypal, quindi possono essere utilizzati solo per pagamenti online tramite lo stesso Paypal. Ma è possibile anche accreditare tali soldi sul conto bancario o sulla carta di credito in modo tale da poterli usare anche al di fuori di Paypal. Basta innanzitutto entrare nel proprio account Paypal.

Nella pagina dell’account Paypal dovrete cercare preleva e scegliere se destinare i soldi al vostro conto bancario o alla vostra carta di credito. Nel primo caso sarà necessario che il conto sia intestato a voi e dovrete fornire il numero IBAN e il nome della banca; nel caso di carta di credito basta inserire l’importo e se ne avete una già registrata potete selezionarla o aggiungerne una nuova.

Dopo avere inserito i dati necessari basterà confermare. Il pagamento verrà accreditato entro 5 giorni e in base all’importo prelevato verranno imposte delle tasse. Un euro per importi inferiori a cento euro, mentre il prelievo è completamente gratuito per prelievi superiori ai cento euro. Proprio per questo conviene sempre prelevare un minimo di cento euro.

14. April 2016 · Comments Off on Come Scegliere Carta di Credito · Categories: Carte di Credito, Guide

Sono uno strumento indispensabile non solo per chi viaggia ma anche per la vita di tutti i giorni. Ogni tipologia risponde ad esigenze diverse: carte di debito, prepagate, carte di credito bancarie o carte di credito.

La più comune è il Bancomat. Viene rilasciato gratuitamente dall’ Istituto Bancario all’apertura di un conto corrente. Risulta essere consigliabile utilizzarlo per il prelievo di denaro contante, in quanto la commissione è gratuita se si sceglie di prelevare da una qualsiasi filiale dell’ Istituto che l’ ha emesso, c’è invece una piccola commissione da pagare nel caso in cui il prelievo avvenga dallo sportello di un altro Istituto.

La valuta è inesistente, in quanto l’importo viene immediatamente defalcato dal proprio estratto conto. Risulta essere fondamentale conservare con cura il pin e digitarlo facendo attenzione a non essere osservati.

Carte bancarie

Vengono rilasciate dall’ Istituto bancario su cui abbiamo accesso un conto corrente gratis o a pagamento.
Risulta essere consigliabile utilizzarle per le spese e non per i prelievi bancari in quanti la commissione per il prelievo del denaro contante varia dal 3 al 4% dell’ importo prelevato, in base alle condizioni contrattuali.
Si appoggiano ai circuiti interbancari più spendibili.
Parametri fondamentali che devono influenzare la nostra scelta sono la valuta (il numero di giorni che intercorre fra la chiusura contabile e quello in cui il saldo dell’ estratto conto verrà prelevato dal conto corrente) e la linea di credito (la spendibilità, ossia il tetto massimo di importo oltre il quale non è possibile spendere).
Possono essere a saldo (pagherò quanto spendo) o revolving(l’importo dell’ e/c verrà rateizzato e verranno contabilizzati gli interessi in base alle condizioni contrattuali). Alcune carte bancarie possono essere utilizzate sia a saldo che rateizzabili in base alla esigenze del cliente. Nel caso in cui la rimessa del saldo sia rateizzabile c’è la possibilità di rimborsare una rata fissa o una percentuale del debito.

Carte di credito

Vengono emesse dalle emittenti.
Parametri fondamentali sono la spendibilità. Che me ne faccio di una carta di credito che non posso usare perchè non accettata dagli esercenti?
La valuta. Maggiore è il numero di giorni che intercorre fra la chiusura contabile e quello in cui il saldo dell’ estratto conto verrà prelevato dal nostro conto corrente, maggiore è il vantaggio.

Il costo della quota associativa. Che senso ha avere una carta di credito a pagamento se il mio Istituto bancario me la rilascia gratuitamente?

La linea di credito. La spendibilità è fondamentale. Le carte di credito senza limite di spese prefissato danno la possibilità ai clienti di modificare in base alle loroesigenze e alle informazioni bancarie quella linea di credito”fittizia” che viene stabilita.
Queste tipologie di carte sono congeniali per far transitare le cauzioni delle spese alberghiere, di viaggio o di autonoleggio, onde evitare di impegnare una carta conlimite di spesa prefissato di pre – autorizzazioni che la renderebbero momentaneamente inutilizzabile.

Carte prepagate
Sono indicate soprattutto per le transazioni on line. Sono sicure e ricaricabili in ogni momento.