14. April 2014 · Comments Off on Come Aprire una Lavanderia a Gettoni – Informazioni Utili · Categories: Lavoro

Quello delle lavanderie a gettoni è un settore di attività che ha riscosso il successo del pubblico negli ultimi anni e si sta sempre più diffondendo, rilevandosi anche un investimento redditizio e tranquillo. Aprire una lavanderia a gettoni, del resto, non richiede autorizzazioni o licenze difficili da ottenere, anche se comunque ci vuole un permesso speciale dal comune per lo smaltimento delle acque.

Nello specifico, per aprire una lavanderia a gettoni inizieremo individuando i locali adatti per impiantare l’impresa. Risulta essere consigliabile che questi siano in un quartiere molto abitato, la vicinanza con la clientela si rileva sempre una scelta vincente.

L’edificio dovrà contenere tutti i locali della lavanderia a gettoni, è dunque necessario sia grande a sufficienza, a seconda anche della quantità di macchine che vogliamo porre in esso.

Avvieremo quindi le procedure di apertura partita IVA e presso la Camera di Commercio eseguiremo l’iscrizione al Registro delle Imprese. Presso il comune, invece, dovremo effettuare la Denuncia di Inizio Attività e anche richiedere uno speciale permesso per scaricare nella fognatura i liquidi delle lavatrici industriali.

Potremo quindi avviare la nostra attività di lavanderia a gettoni, avendo terminato la procedura di richiesta delle autorizzazione. Risulta essere tuttavia interessante valutare la possibilità di abbinare servizi ulteriori che possano fare accrescere il margine di guadagno, mentre si attende che la lavatrice lavi i nostri vestiti molta gente preferisce navigare in Internet o consumare del cibo. Abbinare quindi un Internet point alla lavanderia a gettoni o creare una zona bar permette di massimizzare i guadagni a fronte di spese per la locazione del locale uguali o minimamente superiori a quelle di una normale lavanderia a gettoni.

In termini di investimento, invece, dovremo calcolare che per acquistare macchinari e prodotti necessari serviranno almeno 60000 euro e che dovremo riuscire a guadagnare almeno 15000 euro l’anno per coprire quelli che generalmente sono i costi di funzionamento di una lavanderia self service.

Trattandosi di una lavanderia a gettoni non servirà del personale addetto, anche se la presenza di almeno una persona garantirà un servizio di più alta qualità.

Potremo inoltre appoggiarci a servizi di francising nel settore delle lavanderie self service, riuscendo così a beneficiare dell’esperienza di aziende che hanno sviluppato business di successo. Queste potranno aiutarci a sviluppare il piano marketing e comprendere se effettivamente i locali ai quali pensiamo siano adatti o se sia preferibile pensare a altri locali.