30. December 2013 · Comments Off on Come Aprire un Call Center · Categories: Lavoro

Aprire un call center può essere una attività economica redditizia, tuttavia va detto che serve anche una certa abilità per questo tipo di attività e un minimo di spirito di imprenditorialità oltre che capacità di autoorganizzazione.

Va quindi precisato che bisogna essere in grado di comunicare e sentirsi a proprio agio facendolo, sia che il call center tratti attività di marketing e televendita che di assistenza clienti.

Nonostante la vendita telefonica selvaggia non sia più consentita e ora vi sia una precisa normativa che regolamenta l’attività di telemarketing, un call center è tuttora redditizio, particolarmente perché molte aziende si stanno orientando sul decentrare tutta l’attività di customer care,ovvero di assistenza clienti, a call center esterni.

Strutture piccole possono quindi risultare vincenti, particolarmente se pensate su scala familiare, visto che permettono di contenere i costi. Aprire un call center comporta infatti anche delle spese, è neessario dotarsi di supporti informatici e hardware telefonico. In parole povere servono dei computer, e qui potremo magari riutilizzare inizialmente i pc di casa,  ma soprattutto serve un centralino telefonico in grado di gestire più telefonate in contemporanea oltre che un contratto telefonico apposito.

Ovviamente servirà il locale da adibire a call center, scrivanie e quanto necessario, e l’apertura della partita IVA, anche se non vi sono requisiti specifici quindi il tutto risulta piuttosto semplice.

Tra i costi di un call center quindi dovremo inserire quelli per la struttura oltre quelli degli stipendi di eventuali collaboratori, che dovremo anticipare sino al momento in cui verranno pagati i servizi di call center, generalmente tra i 90 giorni e i 180 giorni dalla data di emissione della fattura a seconda dell’azienda per la quale si opera.

Per l’infrastruttura telefonica, e relative linee speciali, possiamo usufruire di pacchetti già pronti all’uso, tra i quali citiamo Intertelecom e Sistelia, aziende che forniscono servizi a chi è interessato a aprire un call center compreso tutto il materiale hardware e il software necessario per gestire e tracciare le chiamate e l’operatività di ogni singolo cliente.

Anche in questo campo, inoltre, si stanno diffondendo i servizi cloud con aziende come EasyCallCloud in grado di generare un call center online a costi ridotti rispetto a quello fisico in casa propria, ottimo quindi che per vuole sperimentare per la prima volta questa attività considerato anche che si può aderire a una prova gratuita di trenta giorni.