30. May 2013 · Comments Off on Come Risparmiare in Casa · Categories: Altro

In passato abbiamo spiegato come risparmiare energia elettrica e benzina, in questa guida vediamo come risparmiare in casa.

Bisogna tornare a dire che un soldino risparmiato è un soldino guadagnato, un vecchio detto che, oggi più che mai, dovremmo tornare a fare nostro.

Il primo luogo in cui risparmiare è ovviamente il nostro luogo abituale, ovvero la nostra casa. Sono diversi i consigli su come risparmiare in casa e, a seconda dello stile di vita, alcuni di noi possono risparmiare anche diverse centinaia di euro all’anno seguendo alcuni semplici accorgimenti.

Seguiamo quindi alcune regole di base:

-Eliminiamo completamente i prodotti usa e getta. Tovaglioli di carta, posate di carta, bicchieri di carta, borse della spesa. Per queste ultime, acquistiamo una o più borse di tela per la spesa: sono lavabili, le pagheremo una sola volta e ci serviranno anche per le spese più pesanti.

-Utilizziamo in maniera intelligente il freezer: acquistiamo solo frutta e verdura di stagione, e prepariamo noi stessi la verdura congelata nel caso volessimo mangiare anche verdura non di stagione. La verdura, una volta lavata ed asciugata, potrà essere conservata in freezer fino all’anno  successivo, a volte previa bollitura a volte fresca: il prezzemolo, ad esempio, lo acquisteremo, lo laveremo e lo metteremo in freezer per avere una comoda riserva di aroma fresco per tutto l’anno, gli spinaci li possiamo bollire, scolare e mettere in freezer a congelare per averli a disposizione tutto l’anno.

-Laviamo frutta immergendola nell’acqua e non sotto l’acqua corrente.

-Limitiamo il consumo di acqua minerale e cerchiamo di bere solo acqua del rubinetto, al quale ovviamente applicheremo un dosatore per evitare inutili sprechi di acqua.

-Limitiamo il consumo di corrente mantenendo gli apparecchi in stand by.

-Utilizziamo in maniera intelligente  le offerte ed i buoni sconto e scegliamo di acquistare prodotti diversi in negozi diversi se i prezzi sono più convenienti. Una offerta, ad esempio, di detersivo per piatti o di detersivo per i pavimenti, o di olio di oliva, o di passata di pomodoro, potrà permetterci di fare, a basso costo, una scorta considerevole di prodotti. Unica attenzione: la data di scadenza dei prodotti alimentari.

-Acquistiamo prodotti in scadenza. Molti prodotti, la mozzarella per esempio, che scadono entro pochi giorni, vengono spesso venduti in sconto e possono essere conservati ancora per alcune settimane se avremo l’accortezza di metterli nel congelatore.