22. September 2014 · Comments Off on Come Costituire una Srl · Categories: Lavoro

In questo articolo spieghiamo come costituire una Srl.

Quando ci accingiamo a costituire una società a responsabilità limitata, possiamo ad oggi scegliere tra due tipologie, ovvero la classica regolamentata dal Codice Civile, oppure la SRL a 1 Euro, che significa che il capitale può essere anche di un solo euro.

La disciplina che regola questa nuova formula è quella della Srl semplificata, introdotta dal decreto numero 1 del 24 gennaio 2012 e successive modifiche, regolata dalla legge numero 27 del 24 marzo 2012 e la sua costituzione è regolamentata dal decreto ministeriale numero 138 del 23 giugno 2012.

Questo nuovo tipo di Srl impone alcuni obblighi, ovvero

-Il capitale va da 1 euro a 9.999 euro

-I soci che possono partecipare sono le persone fisiche

-Il capitale della società va versato per intero all’atto costitutivo

-Va indicata da subito la denominazione sociale

Non si richiedono limiti minimi di età, un tempo esisteva la soglia dei 35 anni, sotto i quali non era possibile partecipare, e non devono essere scelti come amministratori solo giovani soci. Per l’atto costitutivo non ci sono spese importanti, ma si spendono 168 euro di imposta di registro e altre tasse camerali. L’atto va redatto seguendo il modello di Statuto Societario, come descritto ampiamente dal decreto ministeriale numero 138 del 2012.

Una Srl tradizionale è regolamentata dagli articoli dal 2462 a 2483 del Codice Civile e prevede che le obbligazioni sociali siano addebitate unicamente alla società stessa e al suo patrimonio, non andando ad intaccare il patrimonio personale dei soci. Anche in vista di questa regola, il capitale sociale minimo per stipulare e costituire una Srl classica è di 10000 euro. Non c’è un limite massimo, ma raggiunta la soglia dei 120.000 euro, necessari per la costituzione di una società per azioni, va nominato obbligatoriamente un collegio sindacale.

Più complessa rispetto alla SRL a 1 euro è la sua costituzione, è necessario prevedere molte norme relative all’amministrazione della società, al recesso o esclusione dei soci, la tenuta dei conti, l’approvazione del bilancio, alla suddivisione di compiti e responsabilità tra soci e amministratori.