04. December 2013 · Comments Off on Come Chiudere una SAS · Categories: Lavoro

La decisione di chiudere una SAS dipende dallo stato in cui si trova la società in oggetto. Generalmente si procedere alla chiusura di una società nello stesso identico modo in cui è nata, la società nasce con un atto notarile e si chiude con un atto notarile.

Il primo passo per chiudere una SAS o una SNC è quello di recarsi dal notaio e redigere un atto notarile di messa in liquidazione della società con nomina di un liquidatore. Il liquidatore sostituirà l’amministratore e il suo compito non sarà più quello di fare funzionare la società ma di incassare i crediti, pagare i debiti e redigere il bilancio finale di liquidazione e il piano di riparto tra i soci.

In questo modo, determinato cosa resta dentro alla SAS, sarà possibile depositare questi documenti presso il registro delle imprese e procedere a richiedere la cancellazione della società da tale registro. Il bilancio finale sarà poi necessario affinché l’Agenzia delle Entrate possa calcolare eventuali imposte che dovranno essere pagate sugli utili generati dalla SAS nel corso della liquidazione.

Risulta essere possibile anche chiudere una SAS senza dovere attendere l’incasso dei crediti e il pagamento dei debiti, prevedendo nel piano di ripartizione la divisione di questii tra i soci, ma solitamente si preferisce attendere visto che, mentre i debiti sono sempre certi, i crediti sono incerti e i soci non volgiono assumersi il rischio del mancato incasso di un credito.

Una volta cancellata la società dal registro delle impresa sarà possibile inoltrare la richiesta all’Agenzia delle Entrate per la chiusura della partita IVA.

Va detto che per poter echiudere una SAS è necessario che tutte le posizioni Inpos e Inail siano in regola e non presentino debiti verso gli enti, così come è necessario non ci siano procedure giudiziarie in corso. La presenza di questi elementi determina l’impossibilità di chiusura della SAS che dovrà essere quindi mantenuta in stato di liquidazione.

Questo quanto accade nelle situazioni normali, è possibile tuttavia che una società inattiva per lungo periodo venga chiusa d’ufficio a seguito di segnalazione del Registro delle Imprese al giudice, il quale procede a aprire un procedimento giudiziario volto a comprendere i motivi dell’inattività.

Quelli sopra descritti sono i passi standard da compiere per chiudere una SAS o una SNC, la procedura esatta va poi valutata in base allo stato di ogni singola società direttamente con il proprio consulente.