14. Marzo 2015 · Commenti disabilitati su Opzioni Binarie Touch No Touch · Categorie:Investimenti e Operazioni Finanziarie

Le opzioni binarie Touch No Touch sono uno dei contratti che più frequentemente troviamo utilizzati sul mercato. Si tratta di un contratto estremamente semplice con il quale si scommette sul fatto che, entro la data di scadenza, il prezzo di un determinato bene sottostante il contratto di opzione tocchi o non tocchi un determinato prezzo.

Solitamente le opzioni binarie Touch No Touch si suddividono in due categorie, le ordinarie e le High Yeld. Le prime non differiscono dallo schema sopra riportato, mentre le seconde, anche se non si differenziano in modo sostanziale, presentano però una proiezione ambiziosa che difficilmente si avvererà ma che, se dovesse avverarsi, porterà grandissimi profitti per il trader, anche fino al 500%.

opzioni binarie

In entrambi i casi, sia che operiamo nel mercato delle opzioni binarie Touch No Touch ordinarie che in quelle High Yeld, non sarà sufficiente affidarsi al fiuto, ma dovremo utilizzare gli strumenti dell’analisi fondamentale e dell’analisi tecnica. Entrambe risulteranno utili allo scopo e padroneggiarle correttamente sarà indispensabile per poter assumere dei rischi ponderati.

L’analisi fondamentale svolgerà un ruolo di primo piano, soprattutto nel caso di opzioni binarie Touch No Touch del tipo High Yeld. Solitamente queste, infatti, saranno di tipo multiday, ovvero la loro scadenza non sarà entro pochi minuti o poche ore dalla data di acquisto, ma potrà essere stabilita a giorni di distanza, quelle che vengono generalmente proposte nei weekend possono essere un valido esempio. L’analisi fondamentale si potrà quindi dimostrare la soluzione adatta per stabilire la direzione del valore del sottostante l’opzione binaria.

Una volta definita la direzione verso la quale si muoverà il prezzo del bene sarà l’analisi tecnica a fornirci importanti informazioni. In particolare tra le varie metodologie di analisi che possiamo applicare alle opzioni binarie Touch No Touch troviamo i modelli grafici a candela, i modelli di grafici e l’analisi Price Action. Particolarmente utili saranno inoltre i punti pivot che ci consentiranno di realizzare delle previsioni future sull’andamento del prezzo piuttosto realistiche, anche se ovviamente sono dati che dovranno essere correttamente interpretati dal trader. Le resistenze e le linee di supporto saranno di fondamentale aiuto, unite alla stima del trend a rialzo o a ribasso del bene sottostante il contratto di opzione derivante dall’analisi fondamentale come visto precedentemente, per definire la nostra previsione.

Infine nelle operazioni binarie Touch No Touch il target di prezzo da definire sarà quello che più si avvicinerà alla prima resistenza o supporto nell’intervallo definito da prezzo di mercato e resistenza stessa o supporto stesso.