07. May 2017 · Comments Off on Come Scegliere Il Prestito Migliore · Categories: Prestiti Finanziamenti

Quando si richiede un medesimo prestito a diversi operatori finanziari si ottengono diversi preventivi caratterizzati da un gran numero di dati da prendere in considerazione, come la rata, le spese di istruttoria, il tasso annuale nominale (TAN), gli oneri accessori.

Può quindi risultare difficoltoso per il richiedente individuare l’offerta più conveniente ed economica e scegliere il miglior prestito fra i vari finanziamenti proposti.

Se si considera il TAN, si tenga presente che questo indicatore è funzionale al solo calcolo della quota interesse associata al finanziamento. Sommando alla quota interesse la quota capitale, si viene a calcolare la rata del prestito. Il TAN è dunque un indice che non prende in considerazione gli oneri accessori che la sottoscrizione del finanziamento comporta e che contribuiscono a definire l’onerosità complessiva del finanziamento per il richiedente.

L’indicatore sintetico che consente di confrontare oggettivamente i costi di finanziamento di più proposte di prestito è il TAEG, ovvero il tasso annuo effettivo globale. Questo parametro comprende infatti, oltre agli interessi come per il TAN, anche tutti i costi accessori, quali per esempio le spese di istruttoria, le spese di incasso delle rate, le imposte, le spese assicurative (se previste necessariamente dal finanziamento).

Pertanto è il TAEG il vero indicatore che deve essere preso in considerazione per valutare quale sia effettivamente il costo di un finanziamento e quale sia il prestito più conveniente tra le diverse offerte che ci vengono proposte. Quando si richiede un prestito è quindi opportuno richiedere sempre la valorizzazione del TAEG, che è appunto un indice sintetico di tutte le voci di costo.

Se dunque il parametro giusto per valutare la maggiore o minore onerosità del prestito è il TAEG, basta conoscere l’ammontare di questo valore per scegliere a colpo sicuro il finanziamento più economico: il compito è semplice, non è questa la parte difficile della scelta. Il difficile sta invece nella raccolta delle informazioni in merito alle varie tipologie di prestito offerte dai numerosi istituti che erogano finanziamenti. Visto da questo punto di vista, la risposta alla domanda su come scegliere il migliore prestito non è più così immediata. Visto da questo punto di vista, è la raccolta e disponibilità di informazioni sempre aggiornate a fare la differenza