14. June 2014 · Comments Off on Come Aprire un Negozio di Strumenti Musicali · Categories: Lavoro

Se sei un appassionato di musica, o se nella tua vita hai imparato a suonare qualche strumento, sicuramente per te potrebbe essere un’idea vincente quella di aprire un negozio di strumenti musicali.

Nel tuo store potresti vendere pianoforti, chitarre, saxofoni, tamburi, casse acustiche, mixer e molto altro, tutto ciò che riguarda il mondo affascinante della musica e della composizione.

Puoi decidere, anche in base alle tue possibilità economiche, di aprire un punto vendita classico, quindi un negozio cosiddetto fisico, oppure gestirne uno totalmente online.

Se opti per il negozio classico avrai bisogno di ottenere tutti i permessi necessari, oltre che la licenza di vendita.
Un punto fondamentale sarà anche la scelta del fornitore. E qui si dividono i commercianti che se ne intendono di strumenti musicali e quelli che non sono dei veri intenditori; il mondo della musica offre svariate tipologie a livello di metodo costruttivo e fasce di prezzo. Nel tuo negozio potresti decidere di avere due fasce di riferimento: una economica e una per appassionati, molto più cara.

Il mercato della strumentistica di alto valore ha poco smercio, ma fa parte di una nicchia di mercato abbastanza stabile e costante.
Anche l’usato può tranquillamente far parte di un negozio classico, perchè i possibili acquirenti vogliono toccare con mano la merce se già utilizzata da altri, in particolare proprio nel settore della musica, dove ogni strumento è considerato personale.

Per aprire un negozio online ci vorranno meno impegni economici, anche se non proprio bassissimi: infatti dovrai in ogni caso prevedere un magazzino abbastanza grande, considerando la possibilità di vendere anche oggetti grandi come un pianoforte.

Devi escogitare un sito che incuriosisca i possibili clienti e anche alcune strategie di web marketing, appoggiandoti anche a società specializzate.
Cerca di scrivere sul tuo sito tutti i dettagli che riguardano la tua merce: in genere si è più stimolati ad acquistare quando si è impossibilitati a visionare l’oggetto di persona, un articolo di cui si conoscono vita morte e miracoli piuttosto di quelli con una riga scarna di descrizione.
Quindi indica il costruttore, l’anno, i materiali, dimensioni, colore,  inventa tu, ma sii quanto più esaustivo possibile.