18. January 2014 · Comments Off on Banche che Assumono 2014 – Come Lavorare in Banca · Categories: Lavoro

Nonostante il periodo di crisi che ha coinvolto anche il settore bancario, sono ancora molte le banche che assumono, sia per un normale ricambio generazionale sia perché, soprattutto nelle sedi centrali, la richiesta di analisti e figure professionali che possano supportare l’attività aziendale è in costante crescita.

Particolarmente se si è giovani e in possesso di una laurea, quindi, inviare il proprio curriculum ai tanti istituti di credito non è mai una strategia errata anche perché è facile essere chiamati per dei colloqui e si spera per un futuro incarico.

Tra le varie banche che assumono, la più ambita, se vogliamo, è la Banca d’Italia. Si tratta dell’istituto centrale che svolge il ruolo di emissione di moneta, tesoreria statale e vigilanza sul sistema creditizio. Per la sua natura è un istituto bancario privato ma di diritto pubblico, il che rende il fatto di lavorare per questa banca particolarmente interessante anche per i tipi di contratti di lavoro, che hanno natura pubblicistica. Il sito della Banca d’Italia informa sui vari concorsi pubblici per l’assunzione nell’istituto, si tratta infatti dell’unico caso, tra le banche che assumono, in cui non si può inviare il curriculum ma le assunzioni vengono gestite tramite concorsi pubblici proprio per la sua natura di ente pubblico, di cui abbiamo parlato.

Tra le maggiori realtà italiane nel settore creditizio troviamo Intesa San Paolo, istituto sempre alla ricerca di collaboratori. A seconda dell’area nella quale si ambisce operare, si sono requisiti diversi, ma vale sempre la pena inviare il curriculum vitae via sito web.

Ai vertici italiani e europei, anche Unicredit Banca è sempre alla costante ricerca di nuove figure professionali. Il sito internet aziendale da un lato informa sui posti di lavoro vacanti e dall’altro offre la possibilità di inviare il proprio curriculum vitae.

Istituto Centrali Banche Popolari Italiane, è una banca di servizio, il cui ruolo è fornire servizi e supportare le banche popolari che aderiscono allo stesso. Come le varie banche che assumono per attività di sportello, anche questo istituto informa sulla ricerca di personale che operi in sede e al contempo lascia aperta la possibilità di inviare candidature spontanee.

Nonostante il periodo di turbolenze che sta passando, anche Monte dei Paschi di Siena è alla ricerca di personale, del resto si tratta pur sempre della più antica banca del paese ancora operante e del terzo gruppo bancario italiano, dopo Intesa San Paolo e Unicredit Banca. In questo caso, attraverso un’unica pagina si può inviare la propria candidatura e consultare i posti di lavoro disponibili.

Anche il Gruppo Banca Popolare dell’Emilia Romagna, che unendo ben sette banche ha assunto rilievo nazionale, è una delle banche che assumono più interessanti cui inviare il curriculum vitae online.

Il Banco Popolare, forte a sua volta di 2000 sportelli a livello nazionale, non differisce poi di molto dal precedente e permette di candidarsi per mezzo del sito web, inviando la propria candidatura.

Ubi Banca, invece, divide la propria offerta in tre sezioni, una nella quale offre corsi di formazione a neo laureati e a studenti, una nella quale comunica i posti disponibili e una per le candidature spontanee.

Tra le prime banche puramente online italiane Che Banca è una delle banche che assumono di più visto la sua costante crescita. Si può inviare il proprio curriculum sia a Che Banca che alla sua controllante MedioBanca che è la maggiore banca d’affari italiana.

Terminando questo nostro elenco, che si limita alle maggiori banche che assumono a livello nazionale, ma che potrebbe poi continuare con le banche regionali, non possiamo non citare Banca Sella, banca privata molto forte in Piemonte ma poi diffusa ovunque la quale offre la possibilità di inviare il curriculum oppure di sfogliare le ricerche e Banca Generali, banca appartenente al gruppo assicurativo Generali, e tra i leader italiani nel risparmio, che è sempre alla ricerca di nuove figure professionali da assumere.