02. February 2013 · Comments Off on Lavorare in Svezia – Informazioni Utili · Categories: Lavoro

In questo articolo offriamo alcune informazioni utili per chi vuole lavorare in Svezia.

Un mercato del lavoro vivace e in grado di attrarre molti lavoratori stranieri è quello che rende oggi la Svezia una delle mete appetibili per chi  volesse fare un’esperienza all’estero.

Un elmento positivo nel mercato del lavoro svedese, cosa che non è scontata in tutte le realtà, è l’attenzione alla tutela delle pari opportunità, una carta dei diritti dei lavoratori abbastanza efficace e per molti versi simile a quella italiana.

Il tasso di disoccupazione, in Svezia, rilevato nel mese di ottobre 2012 era attorno al 7 % della manodopera attiva, un tasso di disoccupazione che è nettamente inferiore a quello di altri paesi.

La qualità della vita è alta anche per gli immigrati. Storicamente aperto e multiculturale, la Svezia è infatti un paese in cui gli stranieri arrivati per lavorare, per lunghi o brevi periodi di tempo, riescono comunque ad avere una ottima integrazione all’interno del tessuto sociale svedese, cosa che rende la qualità della vita di chi decide di andare a lavorare in Svezia decisamente molto alta rispetto ad altri paesi che non sono altrettanto di aperte vedute nei confronti della manodopera straniera.

Anche un eventuale ricongiungimento familiare è, dopo aver ottenuto un posto di lavoro, un atto che si rivela abbastanza semplice ed immediato.

Interessante la situazione del mercato del lavoro che spesso offre posti a tempo indeterminato e pagati bene, in direzione opposta del trend del mercato del lavoro afferente ai paesi della nostra area geografica.

Le aziende che assumono in Svezia sono tipicamente le grandi aziende che operano nell’import export, ma non mancano le occasioni nemmeno per aprire attività in proprio.

La qualità della vita è alta ed è alto anche il costo della vita, mentre la tassazione pesante da un lato garantisce un livello generale di vita alto in tutto il paese, dall’ altro specie per chi vuole aprire una attività in proprio suggerisce di informarsi meglio in merito.