28. January 2017 · Comments Off on Come Preparare una Presentazione Lavorativa · Categories: Lavoro

Abbiamo già spiegato l’importanza di sostenere un discorso e prepararsi a parlare in pubblico in un post di qualche giorno fa.
Ma che cosa possiamo fare per attirare davvero l’attenzione di tutti con un discorso memorabile?

Sappiamo che l’arte oratoria, fin dai tempi della sua teorizzazione da parte di saggisti greci e latini, ha come scopo principale la persuasione: in sostanza ogni intervento è una sorta di percorso, che procede per immagini e suggestioni e che serve ad accompagnare il pubblico verso la meta che ci siamo prefissati.

Per arrivare alla meta, al trasferimento del messaggio appunto, esistono degli espedienti linguistici ed emotivi che possono venirci in aiuto, i quali funzionano ancora meglio quando vengono associati a uno slideshow (vedi glossario).

È proprio con l’acronimo della parola slide, che sviluppiamo oggi i consigli da seguire per impostare una proiezione di supporto alle nostre parole:

Semplificare i concetti

Identificate il tema attraverso un titolo suggestivo: servirà per capire dove focalizzarete l’attenzione.

Delineate i punti cardine della presentazione. In questo modo genererete l’interesse del pubblico, altrimenti qualcuno potrebbe pensare che ne avrete per molto. Un buon attacco potrebbe essere “Ci sono 3 cose di cui voglio parlarvi oggi. Iniziamo subito da…”

Liberare la fantasia

Per dare ritmo, alternate le slide di testo a delle slide visuali. Per non scadere nel banale però, evitate di inserire immagini già viste (avete presente i manager con la valigetta che si stringono la mano?!) Trovate soluzioni originali e intelligenti e consultate qualcuno per associare immagini d’impatto alla vostra idea da comunicare.

Informazioni da enfatizzare

Inserite dati significativi. Dire “Facebook ha moltissimi utenti In Italia” ha meno impatto di “Facebook ha 20 milioni di utenti in Italia“. Ricordate però di non gonfiare i numeri solo per ottenere stupore, poiché l’attendibilità di quel che dite è sempre più importante.

Evidenziate i benefici. Dichiarate esplicitamente l’utilità della vostra presentazione; fate in modo cioè che il pubblico si renda conto da subito del vantaggio che deriverà dall’ascoltarvi.

Dettagli

Pensate in grande, e fate della vostra presentazione una specie di show: prevedete video, interventi esterni, demo live. Servono a risvegliare l’attenzione e con i sotfware per le presentazioni disponibili oggi sono anche alla portata di tutti.

Se non siete grafici provetti, l’impaginazione e il posizionamento degli elementi all’interno della slide potrebbe creare effetti poco gradevoli alla vista. Per questo, se non potete contare sul vostro senso estetico, affidatevi alla consulenza di qualcuno più esperto.

Empatia con il pubblico

Emozione: un espediente da non sottovalutare, è quello di trovare almeno uno spunto personale all’interno del vostro discorso. Permetterà a chi vi ascolta di entrare in contatto con voi ad un livello più profondo, e li predisporrà a farsi guidare nel vostro percorso.

Il vostro intervento dovrà avere un momento indimenticabile, quello che farà scoppiare l’applauso, il culmine di tutto; tutta la presentazione sarà un’escalation per raggiungerlo. Generate dapprima l’attesa e fate in modo che il pubblico possa ricevere ciò che avete promesso.

Mostrate entusiasmo per quello che dite e sottolineatelo usando parole come “fantastico, formidabile“. Mostrarsi coinvolti convincerà le persone che qualcosa di straordinario stia succedendo in quel momento, alla loro presenza.

That’s entertainment! Un po’ come in una recita, coinvolgete il pubblico con il tono della voce, le gestualità, le parole. Sincronizzate la vostra voce con il testo che appare e con le immagini. Per tale ragione provate la presentazione qualche volta in privato prima di mostrarla al pubblico.