14. September 2018 · Comments Off on Come Diventare un Dj · Categories: Lavoro

Una delle tante preoccupazioni che affliggono i giovani di oggi è certamente quella legata alla ricerca del lavoro: non è infatti cosa facile, soprattutto nei tempi moderni, riuscire a trovare subito il lavoro dei propri sogni, e, sempre ammesso che un giovane appena diplomato abbia le idee chiare sin da subito, giungere all’obiettivo che ci si prefigge è spesso molto difficile e richiede molti sacrifici ed una grande dedizione e passione.

In realtà la maggioranza delle volte i giovani sono poco pazienti, ed il loro principale desiderio è quello di rendersi autonomi ed indipendenti dalla famiglia, magari riuscendo a guadagnare il denaro necessario per andare a vivere da soli, o, ancora meglio, creare un proprio personale nucleo familiare.
Questo spinge sempre più spesso i giovani a scegliere le strade più brevi e più semplici, anche perché nonostante vi possa essere una seria e reale intenzione a laurearsi, spesso non si riesce comunque a trovare l’impiego per il quale si ha studiato duramente, e ciò è inevitabilmente controproducente perché crea nel giovane un forte conflitto: cercare subito un lavoro, qualsiasi esso sia, oppure studiare per migliorare il proprio bagaglio culturale e chiaramente anche le proprie possibilità di carriera?

Tra queste tipologie, poi, ne esiste anche una terza che ha preso piega negli ultimi anni e che è sempre più concreta soprattutto nelle zone del Nord Italia: si tratta infatti di quei giovani che, non appena ottenuto il diploma di scuola media superiore, e pur essendo intenzionati a proseguire gli studi nei rami più consoni alle proprie aspettative ed esigenze, decidono di far conciliare la necessità di studio e di lavoro, spesso trovando un impiego part time.
Quando poi il lavoro è soddisfacente e piace, le cose possono chiaramente andare ancora meglio: è questo il caso di mestieri poco apprezzati dai più, ma molto in voga e molto amati dai giovani proprio perché permettono di guadagnare del denaro divertendosi e facendo ciò che più piace.

Parliamo, per esempio, del lavoro di dj, prima di tutto, è bene chiarire che si tratta di un impiego che, nonostante possa sembrare a prima vista un lavoro utile a “tappare i buchi” prima di trovare qualcosa di più “serio”, spesso si può anche trasformare in un vero e proprio lavoro, che oltretutto può garantire anche una buona dose di soddisfazione, e grazie al quale è difficile annoiarsi sul “posto di lavoro”.
Ma veniamo al dunque e proviamo a rispondere alla domanda che sicuramente vi ha spinti fin qui: come diventare disc jockey?
Si tratta in realtà di un dubbio al quale non è facile rispondere se non si fanno prima di tutto delle premesse: nonostante il lavoro di dj possa infatti apparire come un impiego semplice e senza troppi intoppi, la realtà dei fatti è ben diversa, e coloro che lavorano in questo settore potranno sicuramente testimoniare che mai come in questo caso “non è tutto oro quello che luccica”.

Per diventare dj, infatti, non ci si può chiaramente dotare dell’arte dell’improvvisazione, ma è assolutamente necessaria una fase più o meno lunga di gavetta, che servirà per capire come funzionano gli strumenti e i trucchi del mestiere e che probabilmente aiuterà nella fase in cui si lavorerà realmente.
Per questo, al giorno d’oggi ci si può infatti affidare a dei corsi più o meno interessanti ed utili, che aiuteranno ad imparare i trucchi del mestiere e le nozioni basilari per svolgere questo lavoro, che, come ricorderemo, è comunque un lavoro di responsabilità che richiede molta serietà esattamente come tutti gli altri.

Oggi, grazie a questi corsi, non è più necessario affidarsi al fai da te – nonostante sia importante l’esperienza sul campo, c’è da dubitare che delle discoteche conosciute e rinomate permettano ad un giovane inesperto di farsi le ossa nel proprio contesto – o, ancora peggio, “elemosinare” ai dj più esperti le tecniche ed i segreti per diventare un disc jockey.
Chiaramente pazienza, intraprendenza e spirito d’iniziativa saranno poi utilissimi sul campo, visto che questo lavoro richiede inevitabilmente un carattere estroverso, spigliato e brillante, trattandosi ovviamente di un mestiere che porta direttamente in mezzo alla gente ed al divertimento.