26. December 2013 · Comments Off on Carte di Credito per Minorenni – Postepay Junior · Categories: Carte di Credito, Guide

La carta Postepay Junior è la carta di credito per minorenni che Bancoposta offre alla propria clientela. Si tratta di una carta prepagata attiva sui circuiti Visa e Visa Electron il cui costo di emissione è pari a 5 euro e che viene intestata ai ragazzi dagli 11 anni di età in su.

La Carta Postepay junior si presenta come una delle migliori carte prepagate per ragazzi e per sottoscriverla è sufficiente recarsi presso uno sportello di Poste Italiane, accompagnati da un genitore, e muniti di documento di identità proprio e del genitore. La consegna della carta è immediata. Tutte le ricariche che si effettuano sono immediate, si versano i soldi e sono subito disponibili.

La carta Postepay Junior ha molte delle caratteristiche della Postepay standard ma, essendo pensata per i minorenni, ha dei limiti di uso più contenuti, in particolare l’importo massimo che può essere caricato sulla carta è di 1000 euro e non 3000, l’importo massimo giornaliero prelevabile da ATM bancario o da Postamat è di 100 euro, al posto dei 250 euro e l’importo massimo prelevabile da sportello Postale è di 150 euro contro i 3000 euro prelevabili da una Postepay ordinaria. La carta postepay junior possiede inoltre un limite di 150 euro che si applica sui pagamenti a mezzo circuito telematico, contro i 3000 euro della classica Postepay.

Tutte le altre commissioni invece si equivalgono, ovvero la sostituzione costa 5 euro, caricarla costa 1 euro mentre prelevare contanti dal Postamat costa 1 euro, da ATM bancario costa 1.75 euro sia in Italia che in tutta Europa e infine il prelievo contanti in area non euro costa 5 euro.

La carta Postepay Junior è un’ottima soluzione dunque per evitare che i ragazzi escano di casa con denaro contante, potendo utilizzare questo strumento per piccoli pagamenti.

La carta Postepay Junior mette inoltre al riparo i ragazzi dai rischi derivanti dalla perdita di denaro o dal furto e permette un monitoraggio di come realmente vengono spesi i soldi grazie a un servizio di rendicontazione che è accessibile sia online che in forma cartacea allo sportello di un qualsiasi ufficio postale.