20. January 2016 · Comments Off on Corporate Financing · Categories: Investimenti e Operazioni Finanziarie

La banca offre alle imprese servizi finanziari che permettono all’imprenditore di investire dei capitali per far crescere l’azienda.

Liquidità sul conto a seguito di un periodo molto positivo per il tuo business.

Per sfruttarle nel modo migliore, è importante che tu conosca le forme di investimento a disposizione delle aziende: solo così potrai proteggere il valore che la tua impresa ha saputo costruire nel tempo.

Accanto alle forme tradizionali d’investimento esistono anche innovativi strumenti finanziari rivolti in modo specifico alle imprese e gestiti dalla banca attraverso dei consulenti specifici. In riferimento a questi strumenti si parla di corporate finance, cioè di finanza per le aziende.

Se l’impresa genera profitti e contestualmente liquidità è necessario identificare gli strumenti per ottimizzare questi flussi finanziari, diversi a seconda dell’orizzonte temporale di riferimento.

In particolare, se queste eccedenze sono di brevissimo periodo esistono diverse possibilità come: conti correnti che prevedono l’impiego automatico delle disponibilità liquide superiori a un plafond definito e automaticamente disinvestono quando il conto scende sotto tale plafond, investimenti in fondi monetari o Etf con commissioni ridotte o anche conti correnti on line ad alta rimunerazione.

Se l’impresa strutturalmente genera liquidità nel medio e lungo periodo esistono prodotti classici come le gestioni patrimoniali mobiliari e le gestioni patrimoniali in fondi, orientati a una remunerazione in prospettiva più alta ma nello stesso tempo con un margine di rischio più elevato.

Tra gli altri servizi di corporate finance, vi è poi il supporto nelle operazioni di fusione e acquisizione, che rientrano nell’ambito della finanza straordinaria e che sono di norma finalizzate a una crescita aziendale.

Sempre più diffuso è anche il project financing, una moderna tecnica di finanziamento di specifici progetti imprenditoriali di interesse pubblico.

Infine, vi è il private equity, ovvero la possibilità; per le imprese di finanziare le proprie strategie ricorrendo a un partner finanziario esterno che entra nel capitale della società. Relativamente a questo argomento è possibile fare riferimento al sito Dizionarioeconomico.com che propone una guida abbastanza completa.