28. August 2015 · Comments Off on Carta Libretto Postale – Caratteristiche e Procedura di Attivazione · Categories: Altro

La carta libretto postale di Poste Italiane è disponibile solo se si ha il tradizionale libretto di risparmio presso l’ufficio postale. La carta si può richiedere direttamente allo sportello, indicando il libretto al nominativo da collegare alla carta.

Questo strumento si presenta molto semplice da usare e consente di evitare noiose file, perché, attraverso lo sportello Postamat, potrai.

Verificare quanto ti resta sul libretto di risparmio.

Prelevare dal libretto

Fare una ricarica al libretto.

Effettuare qualsiasi pagamento.

Se usi il libretto di risparmio per accreditare la pensione, potrai prelevarla direttamente dalla carta collegata al libretto, per non perdere tempo agli sportelli. Diversamente da altri strumenti di Poste che prevedono commissioni per qualsiasi operazione, tutte le scelte che ti abbiamo indicato qui in elenco non prevedono spese accessorie.

Se hai un libretto postale, quindi, potrai effettuare tutte le operazioni che ti servono, per un massimo di 40 al mese, completamente gratis. Se il numero di operazioni disponibili non bastasse, la carta si bloccherebbe automaticamente.

Non disperare, potresti richiedere che l’ufficio postale sblocchi la carta, semplicemente recandoti allo sportello con il tuo documento di riconoscimento e il libretto postale collegato alla carta. La carta per il libretto postale non è nata solo per eliminare le file, ma è uno strumento utile per gestire meglio il denaro all’interno della famiglia: si possono prelevare fino a 600 Euro in un’unica operazione, per un massimo di 2.500 Euro al mese.

La carta collegata al libretto di risparmio si può richiedere presentando il libretto e il proprio documento di identità. Dopo avere firmato il modulo di richiesta, si ottiene direttamente la carta. Si dovrà, però, attendere l’arrivo del codice PIN prima di poter utilizzare la carta di credito collegata al libretto. La carta ha una data di scadenza, riportata sulla carta stessa: lo strumento ha una validità di cinque anni.

Trascorso questo tempo, l’intestatario del libretto di risparmio può richiedere un duplicato allo sportello dedicato di Poste Italiane. Alla carta è collegata anche una polizza assicurativa: Poste Italiane ha incaricato una compagnia di assicurazioni di propria fiducia, che viene indicata nel modulo per la richiesta della carta.

Se chi richiede la carta per il libretto postale dovesse perderla, oppure dovesse subire un furto, la compagnia di assicurazioni provvederà a pagare quanto perso, mentre l’ufficio postale consegnerà un duplicato della carta di credito al proprietario del libretto. Ricordiamo che la carta è gratis per chi ha già il libretto.